Spiagge per cani, manuale di sopravvivenza
News

Spiagge per cani, manuale di sopravvivenza



Sempre più spiagge e stabilimenti balneari scelgono di rendersi accessibili per i nostri migliori amici a 4 zampe.

 

Una volta trovata la tua casa vacanza ai lidi ferraresi è importante identificare anche la spiaggia adatta al tuo amico a 4 zampe, per questo ci sentiamo di darti un po’ di informazioni in merito.

 

Il piacere di poter stare in spiaggia a rilassarsi col proprio cane è davvero impagabile, questo molti stabilimenti balneari lo hanno capito già da un po’ e dunque hanno scelto di adeguare la propria struttura per i nostri migliori amici.

 

Ma quali sono le caratteristiche che una spiaggia deve avere per essere dichiarata all’unanimità “pet friendly”?

 

Ricordiamo prima un triste primato: nella maggior parte delle spiagge italiane i cani non sono ammessi e i proprietari, in caso di violazione, possono ricevere una multa che va dai 400 fino ai 1000 euro, a comminare questa sanzione saranno i vigili urbani che faranno riferimento alle normative previste dal comune in cui sono collocate le spiagge.

 

La legge attualmente in atto riguardo le spiagge per cani

 

La convinzione comune è che dove non vi sia un cartello che esplicitamente dichiara la possibilità di portare cani in spiaggia questa pratica non sia consentita.

 

Questo è vero, ma va anche ricordato un fatto importante che fa maggior luce sull’argomento: i cartelli di divieto, per essere considerati validi, devono recare il numero dell’ordinanza comunale del comune di riferimento con specifica data di scadenza.

 

In assenza di un cartello con queste caratteristiche, seppur in presenza di una specifica ordinanza, esso sarà considerato nullo.

 

Inverno ed estate, cosa cambia?

 

Per quanto possa sembrare assurdo, i divieti cambiano a seconda delle stagioni.

 

Può capitare, infatti, che un divieto valido d’estate non valga in inverno oppure anche il contrario.

 

Per questo è molto importante affidarsi a fonti certe per evitare sanzioni, quali ad esempio la Polizia Municipale, gli uffici turistici ed eventuali uffici preposti nel comune.

 

Il passaparola, per quanto mosso da buonissime intenzioni, potrebbe portare ad infrangere ordinanze che vi costeranno una multa molto salata.

 

 

Una spiaggia dog friendly virtuosa

 

Non è ancora ben definito l’elenco di caratteristiche che una spiaggia per cani deve avere per essere considerato ‘virtuosa’ nell’assolvere il proprio ruolo, esistono però alcune accortezze che potrebbero senz’altro dare gioia a voi e al vostro cane.

 

La prima cosa, considerata anche l’alta temperatura toccata in estate, è la presenza di docce e piscine per i nostri migliori amici a quattro zampe.

 

A questo vanno aggiunti piccoli giochi e aree recintate in cui, proprio come le tradizionali aree di sgambamento, gli animali possono muoversi in libertà e senza alcuna limitazione.

 

I responsabili dello stabilimento balneare non potranno nemmeno dimenticare di collocare una ciotola sotto all’ombrellone, appositamente predisposta per i nostri cani e alcuni percorsi agility che sono sempre ben accetti.

 

Non va dimenticato che molto viene lasciato anche all’attenzione del padrone, non potranno mancare nella borsa da spiaggia gli appositi sacchettini per raccogliere i bisogni ed una certa attenzione al rispetto del prossimo in caso di un animale particolarmente irrequieto che potrebbe arrecare disturbo agli altri bagnanti.

 

Se stai cercando case vacanze ai lidi ferraresi, contattaci, sapremo guidarti nella tua scelta!


spiagge per cani
Contattaci senza impegno

Contattaci senza impegno

Per info e disponibilità

To top
Informativa estesa sull'uso dei cookies